I “quattro” dell’Assunta



Frigento, 15 Agosto 2008 (giorno del’Assunta)

Quarto episodio della saga dedicata all’inciviltà.

Molti capitoli potrebbero essere aperti su tale argomento in Irpinia, molte pagine, tanti tasti potrebbero essere necessari per narrare le incivili gesta irpine…

Qualche foto e un paio di righe sono sufficienti a consegnare alla gogna il purtroppo anonimo posteggiatore frigentino, che tanto ama occupare i posti altrui, specialmente se l’altro è un disabile che pretende di guidare un’autovettura e, addirittura, ha la presunzione di volere sempre i posti più comodi e vicini ai luoghi di interesse!

Parcheggio RISERVATO ai disabili

Parcheggio RISERVATO ai disabili

Ovviamente ho controllato: NON c’era alcun tagliando che indicasse la disabilità del conducente sul cruscotto!

NB: al momento di scattare la foto un arguto osservatore mi ha fatto notare che ci sono problemi ben più importanti!! E mi ha guardato con aria di scherno…

Ovviamente ha ragione lui: qualunque idiota sa che sottrarre sistematicamente i parcheggi ai disabili è una quisquilia… non ha nulla a che fare con la mentalità sporca e corrotta italiana e, in particolare, meridionale; nessun legame può essere stabilito tra il sottrarre il posto a un disabile, rubare le caramelle a un bambino e favorire lo scambio clientelare nella società irpina; alcuna correlazione è presente tra il grado di civiltà di un popolo e il suo benessere generale…


sono proprio uno stolto… chiedo scusa a tutti quelli che perdono tempo a guardare le foto che documentano questi fatti privi di qualunque rilevanza….

PS: Quello stesso giorno un simpaticone ha deciso di parcheggiare in questo modo ameno: non mi sembra abbia arrecato grossi danni, ma sinceramente mi chiedo quale fosse il motivo di quel parcheggio… Si accettano scommesse…😛

2 risposte a “I “quattro” dell’Assunta

  1. semplice sdrù😉
    faceva l’alternativo…secondo me la macchina era di un punkabbestia che lotta contro la società e quindi…perchè avrebbe dovuto parcheggiare la macchina seguendo le linee quando si poteva anche parcheggiare per lungo?
    oppure il parcheggio quando è arrivato lui era vuoto e non ha dovuto fare nessuna manovra aggiuntiva per posteggiare, si è semplicemente accostato alla fine del parcheggio ed è uscito dall’auto😉

    Mi piace

  2. La seconda ipotesi mi sembra più probabile…

    oppure aveva paura che qualcuno gli urtasse il “culo” a causa dell’intenso traffico e ha ritenuto che in quel modo la sua vettura fosse più sicura…

    ad ogni modo: seppur priva di gravi conseguenze, secondo me, questo gesto DEVE ESSERE ELIMINATO!! Il benessere discende direttamente dalla civiltà, come ho già avuto occasione di scrivere!😉

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...